7 start-up che hanno rivoluzionato il mondo della bicicletta

Le start-up nel mondo della bicicletta si moltiplicano a vista d’occhio. Del resto, la cosiddetta “Bikeconomy” si sta affermando sempre di più e sono evidenti i vantaggi che comporta.

Sostenibilità, benessere fisico, risparmio economico e un maggiore senso civico sono i benefici di un costante utilizzo della bicicletta come mezzo di trasporto.

In questo articolo, quindi, abbiamo elencato alcune start-up innovative che hanno creato nuovi strumenti che migliorano la mobilità in bicicletta e nuovi modi per vivere i viaggi su due ruote.

Scopriamo insieme quali sono.

1 – Bikenbike, la piattaforma per il cicloturismo

È una start-up che ha reso il cicloturismo social. Infatti, ha creato la prima piattaforma online dove è possibile condividere percorsi in bici registrandosi come guida cicloturistica oppure come turista. In questo modo, per ogni percorso inserito viene stabilito un prezzo e fornite tutte le informazioni per la partecipazione. È possibile cercare i percorsi in base alla località e alla data ma anche applicare una serie di filtri, come il tipo di bicicletta, la difficoltà o la durata.

2 – Kissmybike, l’antifurto innovativo

Dopo l’ennesimo furto della propria bici, tre ricercatori dell’Università di Trento hanno ideato un innovativo antifurto satellitare invisibile ai ladri. Kissmybike, infatti, è un dispositivo che si installa all’interno della bicicletta ed è in grado di segnalarne la posizione con un errore di pochi metri. Le sue ridotte dimensioni, inoltre, non comportano un aumento del peso della bici. Infine, è dotato di una batteria di lunga durata che gli permette di rimanere attivo per alcuni anni senza necessità di ricarica.

 

Il funzionamento di Kissmybike. Fonte: www.kissmy.bike

 

3 – Gioppino, la bicicletta personalizzabile

Con questa start-up, è possibile realizzare la bici dei propri sogni. Gioppino, infatti, offre la possibilità di comporre la propria bicicletta scegliendo ogni singolo pezzo a proprio piacimento. La base è un telaio in acciaio e per ogni componente ci sono diverse opzioni di materiali e colori. Anche direttamente sul sito web è possibile inviare la richiesta per la propria bici personalizzata inserendo tutti i campi di componente e colore richiesti.

 

4 – Bike Food Stories, la start-up che fonde bicicletta e cibo

Tour in bicicletta e tour enogastronomico: la start-up Bike Food Stories unisce questi due aspetti in un unico favoloso percorso. In particolare, i percorsi si svolgono tutti a Parma e provincia e hanno come obiettivo quello di far conoscere il patrimonio gastronomico e culturale della città emiliana. Gli itinerari, quindi, si caratterizzano per delle brevi soste in cui assaggiare le specialità culinarie e perdersi tra Parmigiani, prosciutti e vini tipici.

La start-up che fonde specialità culinarie e bicicletta. Fonte: www.bikefoodstories.it

 

5 – Velco, creatrice di manubri innovativi

Anche questa start-up è nata in seguito al furto della bicicletta di uno dei tre co-fondatori. In questo caso però l’idea vincente si è materializzata in un manubrio del tutto originale. Esso, infatti, è dotato di connessione bluetooth così da essere controllato dallo smartphone, navigazione GPS che indica il percorso da fare, luci integrate e geolocalizzazione anti-furto. Insomma, con un manubrio così pedalare diventa molto più sicuro e piacevole.

6 – Zehus e la ruota intelligente

Ancora una volta la tecnologia a servizio della bicicletta. BIKE+ è il nome dell’innovativa ruota creata dai fondatori della start-up Zehus. È una ruota intelligente, collegabile via bluetooth allo smartphone in modo da gestire la potenza dell’andatura e bloccare la bicicletta quando viene parcheggiata. È una ruota elegante in quanto tutta la tecnologia è inserita in un’unica e piccola sfera al centro della ruota. Infine, la ruota non necessita di ricariche in quanto si ricarica quando la bici non viene utilizzata.

7 – BiciPop, il risciò hi-tech

Questa start-up è sicuramente un esempio virtuoso di mobilità sostenibile. Presente a Trento e Rovereto, il BiciPop è un risciò hi-tech a pedalata assistita, prenotabile per tour cicloturistici ma anche per feste a tema e pubblicità dinamica. Un modo sicuramente innovativo e particolare di girare in città, che incentiva la sostenibilità e il viaggio lento.

bicipop
BiciPop, la startup che porta in giro per la città con un risciò. Fonte: www.bicipop.it

Innovazione, tecnologia ma anche tanta passione per la bicicletta e il suo mondo: questa è la sintesi di queste 7 start-up che hanno dato vita a nuovi modi di pedalare e di intendere il viaggio su due ruote.

Bikeness è una start-up che promuove la mobilità sostenibile, il viaggio lento e il benessere fisico in bicicletta. Traccia il tuo percorso personalizzato, segui i percorsi degli altri utenti, scatta foto e aggiungi i tuoi amici!

Provala gratis: Android clicca qui, iPhone clicca qui

Post a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *